URBSART 2018 C O N C R E T A. FESTAPOESIA. Roma, Accademia d’Ungheria

Concreta logo

URBSART 2018
C O N C R E T A. FESTAPOESIA
19 aprile – 6 maggio
Palazzo Falconieri – Accademia d’Ungheria in Roma, via Giulia 1
da un’idea di Giuseppe Garrera, István Puskás, Sebastiano Triulzi ed Ervin Hervé-Lóránth.

[www.oggiromait]

300x250_adriano-spatola-zero_20180409164450La nuova iniziativa dell’Accademia d’Ungheria in Roma, analogamente alla prima edizione tenutasi nel 2017, intende presentare le ultime tendenze della cultura urbana promuovendo dialoghi tra giovani artisti, poeti, musicisti, performers, fashion designer, cineasti provenienti da più di 10 paesi del mondo. Il Festival è promosso nell’ambito della Presidenza di turno dell’Ungheria al Gruppo di Visegrád (Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria).

La seconda edizione di UrbsArt verrà dedicata alla lingua e alla poesia nelle sue varie forme: il 21 aprile avrà inizio, con il sostegno di Lorenzo de’ Medici The Italian International Institute, il festival di poesia e musica CONCRETA.FESTAPOESIA. Una grande mostra, e ogni venerdì e sabato incontri di poesia (poeti dall’Ungheria, dall’Italia, dalla Svezia, dalla Norvegia, dalla Slovacchia, dalla Francia, dalla Germania, dalla Finlandia, dalla Polonia, dalla Repubblica Ceca, dagli USA), arte (esposizioni e omaggi monografici) e musica (concerti d’avanguardia e di ricerca sonora e visiva).
Il tema è quello della lingua liberata, del gioco e della libertà grammaticale, dell’attraversamento dei confini delle parole, della sperimentazione sulla lingua, delle scritture di ricerca verbo visive, concrete e asemantiche, dagli anni Sessanta fino ad oggi.

Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in 2018, Eventi | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

PartesExtraPartes Festival, rassegna di musica sperimentale, scritture e arti visive. A Firenze.

Screenshot 2018-04-10 18.31.441 micro festival, 24 artisti, 7492 parole, 5647 fotogrammi, 258 piccoli rumori,
5 installazioni, 46 immagini

Il 20 Aprile 2018 il Chiasso Perduto – Galleria d’Arte ospiterà la prima edizione di PartesExtraPartes, rassegna di musica sperimentale, scritture e arti visive. Durante la serata il programma offrirà al pubblico progetti e ricerche di alcuni artisti contemporanei volti alla sinergia tra linguaggi artistici, tra materiali sonori, proiezioni video, installazioni, scritture, readings, sonorizzazioni.

Il progetto a cura di Alessandra Greco, Simona Menicocci, Roberto Cagnoli e con la collaborazione del collettivo artisti StudioLab di Firenze, ospita in uno spazio libero ventiquattro tra artisti, videoartisti, scrittori, musicisti e fotografi che propongono in modo diversificato riflessioni sul tempo storico, sul tessuto e sulla tessitura del sistema umano, realizzando una macchina espositiva esperita non per se stessa, ma per gli altri, in cui i dispositivi sonori, lo scavo verticale della scrittura nella materia organica, i cut up linguistici e visivi dello scenario contemporaneo e sociale e delle sue criticità, sono elementi volti essi stessi all’interrogazione di ciò che ci circonda, spostando le consuete modalità di sguardo, di comprensione e di attenzione, verso nuove proposte di immaginazione e codifica critica del contesto attuale.

Continua a leggere

Pubblicato in 2018, Eventi | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Concreta mostrapoesia, Roma 21 aprile / 6 maggio 2018

nuovaletteratura

C O N C R E T A MOSTRAPOESIA
21 aprile – 6 maggio
Accademia d’Ungheria in Roma, via Giulia 1
Mostra a cura di Giuseppe Garrera e Sebastiano Triulzi
Dalla collezione di Giuseppe Garrera

Da Hansjörg Mayer con le leggendarie edizioni “futura” a Timm Ulrichs, Klaus Burkhard, Max Bense, Reinhard Döhl, Bob Cobbing, Wolf Vostell, Ben Vautier, Ilse e Pierre Garnier, Eugen Gomringer, Hiro Kamimura, Yoko Ono, Augusto De Campos, Ferdinand Kriwet, Henri Chopin, Gerhard Rühm, Jiri Valoch, gli ungheresi Katalin Ladik, Endre Szkárosi, Anne Tardos, Tóth Kinga, Soós Gerg, Szilágyi Rudolf, gli italiani Emilio Villa, Carlo Belloli, Adriano Spatola, Arrigo Lora Totino, Anna Oberto, Giovanna Sandri, Patrizia Vicinelli, Irma Blank, Mirella Bentivoglio, Rosa Foschi, Luca Patella fino ai contemporanei Marco Giovenale, Mariangela Guatteri, Enzo Patti, Ivana Spinelli, Laura Cingolani, Francesco Aprile, Francesca Biasetton, Federica Luzzi, Rafael Gonzales, Jim Leftwich, John M. Bennett, Federico Federici, Cristiano Caggiula, Matteo…

View original post 102 altre parole

Pubblicato in 2018, Eventi | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

«Tecniche di liberazione». Una recensione di Giovanna Gammarota [La Balena Bianca]

In “Tecniche di liberazione” di Mariangela Guatteri (Benway Series, 2017), la poesia ci allena a superare i condizionamenti del pensiero. Mescolando yoga, parola e fotografia, affranca la nostra percezione della “schiavitù dell’oggetto”, tra resistenza e resa.
Ne scrive Giovanna Gammarota.

Cosa ha a che fare la parola tecniche con la parola liberazione? Nella società in cui viviamo, il grado di liberazione che pensiamo di possedere è in realtà prossimo allo zero. I livelli di condizionamento del pensiero sono molto elevati, passano attraverso linguaggi ipersfruttati, proprio come la parola e l’immagine. Come è possibile allora utilizzarli per attuare una tecnica di liberazione?

Continua a leggere su La Balena Bianca

Mariangela Guatteri, Tecniche di liberazione, Benway Series 10 (Tielleci, 2017)

Pubblicato in 2018, Media, note ai testi | Contrassegnato , , , , , ,

“Riflessioni sull’io”

Lo stato di vera solitudine può esserci solo quando c’è libertà dalle strutture psicologiche della società, che abbiamo creato con le nostre reazioni e di cui facciamo parte.

J. Krishnamurti, Riflessioni sull’io, Ubaldini Editore, Roma 2009

Continua a leggere

Pubblicato in 2018, Libri, Meditazioni | Contrassegnato , , , , , , ,

“The Oppen’s paradigm”

Sul piano formale George Oppen rappresenta oggi un cambio di paradigma. Va oltre l’Avanguardia e oltre lo sperimentalismo linguistico. Azzera ogni punto di riferimento.

(Brunella Antomarini)

Per Oppen la cosa più importante è che la verità non è un’astrazione.
Capire da dove viene la parola: per Oppen viene dalle cose, le cose precedono le idee.

(Paul Vangelisti)

 

Brunella Antomarini, Mariangela Guatteri, Paul Vangelisti, Emilio Mazzoli
alla presentazione del libro «Naufragio del singolare», raccolta poetica di George Oppen.
17 febbraio 2018. Salone dei Veneti Galleria Estense – Palazzo dei Musei, Modena

Oggetto e poesia
La poesia è un oggetto. Un oggetto è un portatore di nome. La poesia è nome.
Che ne viene? Che cos’è un nome?
Come coincidono nome e oggetto?

(Vladimir D’Amora)

oppen-naufragio-del-singolare-cover.jpg

«Naufragio del singolare», raccolta poetica di George Oppen.
Edizioni GALLERIA MAZZOLI – Modena
a cura di Brunella Antomarini e Paul Vangelisti
traduzione di Pietro Traversa

 

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , ,

George Oppen, «Naufragio del singolare». Presentazione al Palazzo dei Musei, Modena

Sabato 17 febbraio 2018 ore 17.30
Salone dei Veneti Galleria Estense – Palazzo dei Musei
Largo Porta Sant’Agostino, 337 – 41121 Modena

Alex Kats img libro Oppen

Presentazione del libro «Naufragio del singolare», raccolta poetica di George Oppen, disegni di Alex Katz.

Edizioni GALLERIA MAZZOLI – Modena
a cura di Brunella Antomarini e Paul Vangelisti
traduzione di Pietro Traversa

Intervengono i curatori con Vladimir D’Amora e Mariangela Guatteri

INGRESSO GRATUITO

Informazioni: Ufficio Eventi Gallerie Estensi
059 4395707 – mariagrazia.silvestri@beniculturali.it

Comunicato (Pdf)


Continua a leggere

Pubblicato in 2018, Eventi, segnalazioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , ,

Relazioni possibili tra testo scritto e immagine

SCONFINAMENTI Arti Visive e Scrittura

A cura dell’Associazione Culturale Punto di Svista (in collaborazione con Spazio AMO)

Venerdì 26 gennaio 2018 – ore 18.30
presso lo Spazio AMO
Via De’ Ginori 9 – Firenze

☞ Introduce e modera Pietro D’Agostino

Interventi di Mariangela Guatteri (scrittrice e artista), Luigi Magno (docente presso il Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere dell’Università Roma Tre) e Maurizio G. De Bonis (critico delle arti visive e curatore).

Mariangela Guatteri, a partire dal suo libro «Tecniche di liberazione» (Benway Series, 2017), affronterà la tematica dello sconfinamento dei linguaggi portando un “esempio” concreto: un libro poetico che ha una metrica per immagini e versi; dove l’immagine fotografica e il testo si incontrano sulla pagina concorrendo entrambi alla creazione dell’opera.

Attraverso il lavoro del poeta francese Emmanuel Hocquard, Luigi Magno solleverà alcuni nodi sull’uso a-specifico della fotografia in poesia.

Maurizio G. De Bonis si occuperà del percorso creativo di tre artisti israeliani, Orit Raff, Yanai Toister e Yossi Breger che hanno lavorato sulla trasformazione linguistica ed estetica del testo scritto in immagine e sulla questione del superamento dell’immagine come elemento poetico per approdare all’ambiguità del testo scritto.

pagina-dal-libro-tecniche-di-liberazione

Pubblicato in 2018, Eventi, Interventi, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , ,

compostxt

screenshot-2017-01-03-19-57-41

[http://compostxt.blogspot.it/2017/01/mariangela-guatteri.html]
Pubblicato in 2017, img, Media | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Asemic Writing Exhibition, Parco Archeologico Scolacium

Utsanga.it

Asemic Writing Exhibition

a cura di Francesco Aprile, Cristiano Caggiula, Elisa Carella

Dal 2 dicembre 2016 al 2 maggio 2017
Inaugurazione 2 dicembre 2916 h. 17:00
Parco Archeologico Scolacium
Roccelletta di Borgia – CZ

Depliant mostra Asemic Writing, pagina 1 Depliant mostra Asemic Writing, pagina 2
Download depliant (Pdf, 760 KB); download poster (Pdf, 218 KB); download press communication (Pdf 6 MB).
Evento FB

Continua a leggere

Pubblicato in 2016, Eventi | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,