Due estratti da La cognizione dello spazio [Nazione Indiana]

Benway Series

da La cognizione dello spazio, Mariangela Guatteri. Foglio 3, 2014.

Non è sufficiente dire: “io non sono il corpo”. Bisogna anche realizzarlo. Non è così semplice. Bisogna non essere in preda al delirio.

L’universo è diviso in tre sistemi planetari, quello superiore, quello intermedio, quello inferiore. La Terra fa parte del sistema intermedio. Anche gli altri pianeti dell’universo sono popolati da innumerevoli esseri viventi; sulla Terra non esiste alcun luogo privo di esseri viventi. In profondità nel terreno ci sono i vermi, nell’acqua ci sono gli animali acquatici, nel cielo ci sono gli uccelli.

Tutti sono intrappolati.

[Continua la lettura]

View original post

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2015, Media e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Due estratti da La cognizione dello spazio [Nazione Indiana]

  1. Pingback: Due estratti da La cognizione dello spazio [Nazione Indiana] | cavalloerre

I commenti sono chiusi.